Comprare casa dopo il lockdown

  • 12 mesi fa
  • 1

Il mercato immobiliare ha sì risentito del lockdown, ma oggi appare in costante ripresa. Gli italiani non hanno smesso di desiderare una casa di proprietà che corrisponda proprio alle loro esigenze e le compravendite dunque sono ripartite non appena la situazione Covid lo ha permesso. Dopo un lungo periodo di smart working e di fronte alla possibilità che questa formula possa proseguire ancora per mesi, l’urgenza che le agenzie immobiliari hanno notato è quella verso un’abitazione più adatta a questo nuovo stile di vita. La conseguenza è l’aumento della necessità di richiedere un prestito a una banca. Di qui la domanda: conviene di più un mutuo o una surroga?

Le differenze

Il mutuo è un contratto che permette al mutuatario di ricevere una certa somma di denaro dall’istituto di credito. Allo stesso tempo dovrà impegnarsi a restituire l’intero valore, con l’aggiunta della percentuale di interesse, entro un tempo prestabilito e di norma attraverso rate mensili definite già in partenza.

La surroga invece è il trasferimento di un mutuo già aperto in una determinata banca verso una nuova banca. Il costo dell’operazione è pari a zero, ma non è detto che il passaggio sia sempre conveniente.

Il tasso fisso all’1%

La soglia per decidere quale opzione scegliere è propria quella del tasso fisso all’1%. Quando non viene superata, rimane conveniente mantenere il mutuo presso l’istituto bancario che lo ha concesso. A conti fatti, la surroga costerebbe solo 21 euro in meno al mese, ma se la nuova banca ci costringe ad aprire un conto d’appoggio questo leggero scarto potrebbe anche non risultare più conveniente. Quando invece il tasso fisso è più alto, ad esempio attorno all’1,5%, si può raggiungere un risparmio anche di 48 euro al mese, che diventerebbe dunque vantaggioso. Da ricordare che in questo momento i mutui a tasso fisso e quelli a tasso variabile hanno costi allineati, per questo motivo appare più prudente guardare al primo. 

Fonte: immobiliare.it

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confrontare